Ambito territoriale di Gioia del Colle

 

Azione sperimentale


Progetto: IL TEMPO LIBERATO 

Parole chiave: semplificazione pubblica amministrazione, mobilità sostenibile
Stato: non avviata

La sperimentazione dell'Ambito di Gioia del Colle risponde alle esigenze di conciliazione tra i tempi di vita e i tempi di lavoro, espressi dalle famiglie coinvolte nello studio preliminare del Piano dei tempi e degli spazi e per questo è mirata sia a rendere più accessibili i servizi comunali aperti al pubblico -  come l'Ufficio Relazioni con il Pubblico - sia a trasformare la mobilità urbana in maniera socialmente sostenibile, ad esempio attraverso l'introduzione del pedi-bus per gli alunni delle scuole primarie. In particolare l'azione sperimentale di Gioia del Colle prevede il ricorso all'informatizzazione dei principali servizi pubblici offerti dai diversi Comuni dell'Ambito e introduce la flessibilità degli orari di entrata e uscita da scuola, garantendo un servizio scolastico di trasporto protetto, consentendo il decongestionamento della mobilità urbana nell'intero territorio dell'Ambito, soprattutto durante gli orari di punta. 

Studio di fattibilità per i Piani dei Tempi e degli Spazi

Progetto: Il tempo liberato
 

1. ACCESSIBILITA' DEI SERVIZI

  • Restyling sito internet del comune per fornire maggiori informazioni ai cittadini sui  sevizi offerti, cartellonistica stradale con l'indicazione di uffici pubblici
  • Modalità innovative di erogazione dei servizi pubblici per decongestionare gli sportelli centrali: erogazione di alcuni servizi per appuntamento, sportelli virtuali e servizi telematici con operazioni possibili on line
  • Revisione degli orari di apertura degli sportelli,  apertura pomeridiana per più giorni della settimana, apertura il sabato
  • Migliorare i servizi di accoglienza
  • Redazione di una guida ai servizi della città

2. MOBILITA' SOSTENIBILE E SICURA

  • Miglioramento dei tempi e servizi della scuola: potenziamento del servizio di mensa scolastica, utilizzazione degli spazi scolastici per attività degli studenti in orario pomeridiano;
  • Integrare i percorsi educativi classici con il tema della mobilità sostenibile;
  • Incentivare la mobilità lenta ed i percorsi sicuri casa- scuola: valutare la fattibilità di azioni quali il pedibus

3. SERVIZI ALLA PERSONA E ALLE FAMIGLIE

  • Attivazione di servizi di pre e post scuola
  • Utilizzo degli spazi scolastici per attività degli studenti (doposcuola, attività sportive e/o ricreative) in orario pomeridiano durante l'anno scolastico;
  • Realizzazione di attività estive per bambini/ragazzi in strutture educative scolastiche di proprietà comunale concesse in uso gratuito a imprese del privato sociale
  • Potenziamneto dei servizi per la prima infanzia: attivazione di convenzioni con i soggetti privati autorizzati, al fine di coprire tutti i posti disponibili consentendo l'accesso a famiglie con reddito basso; prolungamento orario pomeridiano e apertura al sabato per l'asilo nido comunale

Visualizzazione Contenuto Web